Sistema di Sorveglianza Integrata dell’Influenza

Istituto Superiore di Sanità
Rapporto InfluNet

Aggiornamento del 27 gennaio 2023

Settimana 2023-03 (dal 16 al 22 gennaio 2023)

  • Nella 3° settimana del 2023 l’incidenza delle sindromi simil-influenzali (ILI) in Italia è ancora in calo e pari a 8,9 casi per mille assistiti (9,8 nella settimana precedente) e torna a collocarsi nella fascia di intensità bassa.
  • L’incidenza delle ILI è in diminuzione in tutte le fasce di età tranne nei bambini sotto i cinque anni in cui è in aumento e pari a 25,2 casi per mille assistiti (21,2 nella settimana precedente).
  • Il numero di sindromi simil-influenzali è sostenuto, oltre che dai virus influenzali, anche da altri virus respiratori, tra i quali il virus respiratorio sinciziale, nei bambini molto piccoli, e il SARS-CoV-2.
  • In Toscana, Abruzzo, Campania e Sicilia l’incidenza è ancora sopra dieci casi per mille assistiti.
  • Calabria non ha attivato la sorveglianza InfluNet.
  • Durante la decima settimana di sorveglianza virologica per la stagione 2022/2023, la circolazione dei virus influenzali risulta in progressiva diminuzione sul territorio nazionale, dopo un picco di campioni positivi registrato a inizio dicembre. Tuttavia, la proporzione dei campioni risultati positivi per influenza (12,4%) si mantiene stabile rispetto alla settimana precedente.
  • Nel complesso, dall’inizio della stagione, sono stati identificati 4.373 virus influenzali di tipo A e 103 di tipo B. Nell’ambito dei virus A, il sottotipo H3N2 rimane prevalente.

Maggiori dettagli nei Rapporti ...